PRESERVATIVI ANTISTUPRO

Pubblicato il Educazione Sessuale, Marche e tipi di profilattici, Notizie e Curiosità sul Sesso, Opinioni e Consigli sui Profilattici, preservativi, profilattico

PRESERVATIVI ANTISTUPRO Avete già sentito parlare del Rape axe, o, “preservativo antistupro?

L’invenzione si deve alla dottoressa Sonnet Ehlers  che dopo aver assistito a diversi casi di violenza sessuale ha ben pensato di inventare un preservativo dotato di “denti”. Leggi tutto “PRESERVATIVI ANTISTUPRO”

Preservativi cancerogeni

Pubblicato il Notizie e Curiosità sul Sesso

I PRESERVATIVI SONO CANCEROGENI?

Quali sarebbero le marche di preservativi cancerogeni?

Secondo un recente studio effettuato dai ricercatori tedeschi del Chemical and Veterinary Investigation Institute di Stoccarda la maggior parte dei profilattici attualmente in commercio conterrebbero tracce di sostanze cancerogenere, in particolare è stato riscontrato l’agente cancerogeno N-Nitrosamina in 29 dei 32 tipi di preservativi oggetto del test

I preservativi, che sono stati immersi e testati in una soluzione di sudore artificiale, facevano fuoriuscire dal materiale in gomma cospicue quantità della sostanza cangerogena N-Nitrosamina.

Lo studio dimostrerebbe che il cancerogeno si trova in una sostanza utilizzata per migliorare l’elasticità del profilattico. Quando questo materiale materiale di gomma viene a contatto con i fluidi corporei umani, esso può rilasciare tracce di N-nitrosamina.

Tuttavia non bisogna allarmarsi, per la nostra salute non c’è nessun rischio immediato e probabilmente nemmenoa lungo termine, questo perchè il tempo in cui si sta a contatto col preservativo è assai limitato (specialmente se lo si confronta con altre cause di danni quali il fumo, l’eccesso di cibo ecc).

La parola d’ordine quindi è mantenere la calma: tutte le marche di profilattici ed i tipi di preservativi contengono tracce di sostante potenzialmente dannose, esse tuttavia non dovrebbero intaccare la salute di chi utilizza i preservativi (a meno che non si tengano addosso 12 ore al giorno in maniera prolungata per tutti i giorni).

Tutti quindi raccomandano di continuare ad usare il preservativo ricordando, tra l’altro, che esso è a tutt’oggi il miglior metodo per prevenire il contagiod a malattia ed evitare gravidanze non desiderate.

Eppure vi farà piacere sapere che esistono in vendita marche di preservativi che non sono cancerogeni o almeno non dovrebbero contenere tali materiali potenzialmente nocivi, stiamo parlando dei preservativi per vegani,

Anche i test infatti hanno dimostrato che è possibile produrre profilattici che non hanno sostanze cancerogene, gli studiosi hanno quindi esortato i produttori di condoms a focalizzarsi su prodotti privi di ogni tipo di sostanza nociva, anche se questa è solo “potenzialmente” dannosa…